Crea sito

la petizione

Schermata 2015-06-21 alle 16.35.59Lo sport, come tutti lo conosciamo, dovrebbe unire. Purtroppo non sempre è così, tende in alcuni casi a discriminare, io ne sono purtroppo uno dei tanti esempi.

Lo sport, dopo l’incidente, mi ha permesso di rimettermi in piedi, sia per lo stimolo ad affrontare le difficoltà sia per lo spirito della competizione. Ho provato lo sci da discesa, quello nautico, poi il tesseramento alla Polisportiva Handicap Biellese dove ho praticato il lancio del peso, del giavellotto e del disco.

Ora ho deciso di vivere nuovamente la montagna, lo facevo da ragazzo, prima dell’incidente. Non sapete come può essere difficile e frustrante abitare in una regione di montagna e non poterla vivere a pieno. Ho deciso di intraprendere come nuova specialità sportiva il trekking e quindi di provare a partecipare ad un trail in montagna, quella montagna che tanto amo da sempre.

Il mio sogno, già lo sapete, è di partecipare al Tor des Géants, un ultra trail sulle Alte Vie della Valle d’Aosta, contavo su una wild-card, una speciale tessera-invito che permette di partecipare come invitato alla competizione. Poi un colloquio con l’organizzazione della gara, una doccia fredda a cui avrei fatto volentieri a meno. Non possono farmi partecipare, non possono perchè non lo prevede il regolamento, perchè non esiste una normativa che permette agli atleti disabili di partecipare a questo genere di corsa in montagna.

Ecco perchè ho deciso di lanciare una petizione diretta al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e altre istituzioni, per richiedere l’inserimento di tale specialità sportiva nella lista delle attività sportive per le persone diversamente abili.

POTETE AIUTARMI FIRMANDO LA PETIZIONE QUI

 

9 thoughts on “la petizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.