Crea sito

La primavera arriva con Grivel!

Betta Gobbi (Grivel) e Francis Desandré
Betta Gobbi (Grivel) e Francis Desandré

La bella stagione è stagione è tornata, o quasi. Il torpore invernale sta lasciando pian piano posto al risveglio, la neve si scioglie, le prime fioriture riempono l’atmosfera e l’aria frizzantina riempie le narici con il tipico profumo della primavera. E’ ora di rimettersi in movimento, non che io sia stato proprio fermo durante l’inverno, non vedo l’ora di poter fare di nuovo i miei bei giri per i miei amati sentieri di montagna. Read more

Una passeggiata al Col Champillon

IMG_5901
Il plan de Champillon (Doues)

Agosto è agli sgoccioli, settembre è oramai lì, pronto a bussare alla porta. Come ben sapete non potrò fare il Tor des Géants per svariati motivi, il più credibile e quello per cui in effetti mi sto battendo è la mancanza di una normativa che indichi la possibilità ad atleti disabili di partecipare a delle gare di trail. Poi se vogliamo tra i motivi possiamo aggiungere “difficoltà oggettive e buon senso”, diciamo motivi più legati a pensieri personali che non mi appartengono e che non mi sentirete mai pronunciare. In ogni caso ho deciso di farmi il mio Tor, una tappa della blasonata competizione in maniera del tutto autonoma, sia a livello sportivo-tecnico che logistico. Partenza da Ollomont e arrivo a Courmayeur, 50 chilometri sull’Alta Via n.1. Read more

Grazie Cicli Lucchini!

francis-e-ivo-buschino Oggi ho ricevuto una bella sponsorizzazione da parte di Cicli Lucchini di Aosta, un utilissimo smartwatch Garmin Fenix3 GPS. Mi sarà utilissimo in tutti gli allenamenti, potrò tenere costantemente sotto controllo le pulsazioni cardiachi, l’altitudine, la strada percorsa e tante altre cosa ancora.

Un grazie di cuore all’amico Ivo BUSCHINO, grazie per la fiducia riposta nel mio progetto sportivo-sociale Gamba in spalla.

Anche io #CorroPer

IMG_3461Si, anche io #CorroPer la maratona virtuale indetta dalla UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) e lo faccio in compagnia di tanti amici che ancora non conosco, anche loro amanti dello sport.

L’idea di uno sport diverso mi piace, mi piace pensare ad uno sport accessibile a tutti, con meno burocrazia, come valore sociale e soprattutto pulito.

Partecipare è di una semplicità devastante, basta andare sul sito www.corroper.uisp.it, scaricare il pettorale, scattarsi, o come nel mio caso approfittare di qualcuno (in questo caso mio fratello Romuald), e infine pubblicare la foto sul proprio profilo Facebook, Twitter o Instagram usando l’hashtag #CorroPer.

Cosa aspettate? 🙂

La fabbrica delle gambe

Questa volta voglio cedere la parola a mio fratello Romuald, ha un racconto da condividere. Buona lettura!

 

IMG_1420

Da quando mio fratello ha avuto l’incidente nel 1989 abbiamo parlato poco della disabilità, o meglio, ne ho parlato poco io. Sono stato sempre ad ascoltare quello che ci raccontava quando passava a casa per il caffè e per salutare mamma e papà. Quando ha deciso di lanciarsi a capofitto nel trekking mi sono detto che era una buona idea, quando ha aggiunto “voglio partecipare al Tor des Géants” ho detto che era una Read more